lunedì 22 maggio 2017

Nuovo nome, nuova grafica e qualche altra novità...

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog! Oggi voglio parlarvi dei cambiamenti che ho voluto apportare al mio blog e delle novità che arriveranno prossimamente.
In primo luogo, come avrete notato, ho cambiato la grafica e, cambiamento più radicale, il nome del blog, della pagina Instagram e di quella di Facebook oltre che del mio canale YT. Questo grande cambiamento è dovuto al fatto che il precedente nome non mi era mai piaciuto più di tanto, non mi aveva mai rappresentato appieno e non rappresentava al meglio cosa significa per me questo piccolo mio angolino online.
Spero i cambiamenti vi piacciano quanto piacciono a me e che continuerete a seguirmi come facevate prima di tutto questo e dell'immensa pausa che ho preso dal blog a causa di problemi personali e dello studio che sembrava aumentare davanti ai miei occhi man mano che il tempo passava.


Ma adesso passiamo agli altri cambiamenti che apporterò al blog e ai suoi post. Come avrete notato dal banner vorrei dedicarmi anche alle altre mie passione, il makeup e il lifestyle, oltre che alle serie tv (di cui sporadicamente già vi parlavo), ai film, ai manga e agli anime. Ho in mente numerose rubriche dedicate ad ognuno di questi argomenti che, comunque, comprenderanno anche la mia prima passione, i libri. Ho già pronti diversi post e non vedo l'ora di condividerli con voi sperando che accoglierete i cambiamenti con entusiasmo, con lo stesso entusiasmo con il quale ve li sto presentando io oggi. 


Per quanto riguarda tutti i romanzi che ho ancora da recensire, non preoccupatevi, sto recuperando tutto, ho già pronte alcune recensioni e altre ne ho da scrivere e sistemare, quindi aspettatevi tanti post e siate pronte ai cambiamenti!

Cosa ne pensate della grafica? E del nome? 
Al prossimo post,
Nali <3

martedì 16 maggio 2017

Release Blitz "Cassia" di Giovanna Roma

Buon martedì e benvenuti sul blog! Oggi sono qui, dopo una lunga assenza, per condividere con voi il Release Blitz del nuovo romanzo di Giovanna Roma, Cassia, di cui aveva già pubblicato il post con il cover reveal! Il romanzo è il terzo della serie Deceptive Hunters, edita in self- publishing (al prezzo di 2.99 euro per la versione digitale).


Non posso tornare indietro, né procedere con la mia vita. Sono stata classificata inadatta a vivere nella società. Rinchiusa come un animale. E questo ha attirato la loro attenzione. Stanno venendo a prendermi. Uno dei due vuole quello che nascondo nella testa. Vuole scagliarmi contro la sua preda. L'altro vuole togliermi di mezzo per sempre. Entrambi mi spingono verso il precipizio e io sono costretta all'impensabile. La loro offerta non ha affatto il gusto di un'offerta. Uscirne è impossibile. Divengo parte di un piano già in atto. Divengo l'ultima creatura nella quale pensavo di tramutarmi per continuare a vivere. Divengo una cacciatrice. 

>> Attenzione<< Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù. Non sono frasi fatte, è la verità. Si prega di seguire l'avvertimento.


Adam non ribatte, prende del tempo per osservarmi. Persino quando tace incute soggezione. Non sa cosa dire, ho vinto. Ne sono convinta finché il suo pollice preme intimidatorio sulla mia gola. «Non tirare la corda.» Il fumo esce dalla sua bocca e mi lacrima gli occhi. Quando il volto ricompare dalla foschia, avrei preferito rimanerne nascosta. «Perché si spezza» sussurra sotto i miei colpi di tosse. Infine allunga un braccio indietro e restituisce il bicchiere a Kirill. «Cassia non è pronta per la missione. La sua incapacità di sottostare alle direttive di un superiore è evidente.» L'amico afferra il calice. Ormai Adam mi dà le spalle. Le mani iniziano a sudarmi. «Non ti improvvisi sicario dall'oggi al domani.» Kirill si sposta per liberargli l'uscita. «Non capisci cosa siano il duro lavoro e la disciplina.» Spegne la sigaretta con un gesto brusco sul portacenere del carrello dei liquori. Mi condanna senza guardarmi. Ho l'assurdo senso di panico quando deludo qualcuno, quando temo che mi stiano abbandonando perché non mi sono impegnata abbastanza. Il nodo alla base della gola è difficile da mandare giù. «Aspetta!» urlo d'impulso. Non ci penso. Se l'avessi fatto, mi sarei tappata la bocca con entrambe le mani. Adam si irrigidisce, ma attende che prosegua per onorarmi dei suoi occhi. Sperava nella mia resa? «Sono pronta a lavorare...» La sua testa si inclina, lo sguardo intercetta la mia figura. «Per Razov.» E i suoi smeraldi diventano selvaggi e abissali. Il mio petto riprende a gonfiarsi d'aria, il sangue a fluire misurato nelle vene. Lavorerò per lui, non per te. Mai per te. 

© "Deceptive Hunters Series" - "Cassia" di Giovanna Roma


Il giveaway prevede ben tre copie digitali del romanzo "Cassia". Il contest durerà dal 16 al 23 maggio. Il 24 estrarrò il vincitore attraverso i canali social dell'autrice che  consegnerà i premi il giorno stesso sui loro kindle.
Partecipare è semplice e sono certa molti passaggi li abbiate già fatti ;) :

- #Like alla pagina autrice su Fb; 
- #Condividere il post fisso della sua pagina sulla vostra bacheca Fb in modalità PUBBLICA;
- #Commentare il post fisso con i link (o screen) di entrambe le vostre recensioni per "Adam" e "Razov" su Amazon. 

Entrare nel gruppo Giovanna Roma's News non è obbligatorio, ma molto apprezzato. :)

Bene, per oggi è tutto! Spero partecipiate in tanti e buona fortuna.
Cosa ne pensate? Lo leggerete?
Al prossimo post,
Nali <3

lunedì 15 maggio 2017

Blogtour #Nonditeloalloscrittore - Sesta Tappa - La letteratura attraverso gli occhi di Vani Sarca

Buongiorno a tutti e buon lunedì, oggi sono qui (dopo secoli di silenzio ma nei quali non ho smesso di scrivere post da proporvi, sto solo aspettando di sistemare un pò la grafica e tutti il resto...) per presentarvi la mia tappa del Blogotour dedicato a Non ditelo allo scrittore, il nuovo romanzo di Alice Basso con protagonista la nostra ghostwriter preferita, la cara Vani Sarca. Il romanzo è in uscita per Garzanti (al prezzo di 9.99 euro per la versione digitale e di 16.90 euro per la versione cartacea - puoi acquistarlo, prenotarlo QUI). - Ovviamente la mia recensione, che ho già pronta, arriverà una volta sistemato un pò il blog, quindi presto!-


Questa volta, il compito affidato a Vani dal direttore della sua casa editrice è una vera e propria sfida: deve scovare un suo simile, un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei più importanti romanzi della letteratura italiana. Solo lei può farlo uscire dall'ombra. Ma per renderlo un comunicatore perfetto, lei che ama solo la compagnia dei suoi libri e veste sempre di nero, ha bisogno del fascino ammaliatore di Riccardo. Lo scrittore che le ha spezzato il cuore, ora è pronto a tutto per riconquistarla. Intanto il commissario Berganza è sicuro che Vani sia l'unica a poter scoprire come un boss agli arresti domiciliari riesca comunque a guidare i suoi traffici. Ma non è l'unico motivo per cui desidera averla vicino. E quando la vita del commissario è in pericolo, Vani rischia tutto per salvarlo...


Si capisce sin dal primo romanzo di questa splendida serie che la nostra protagonista, Vani, ha un rapporto davvero molto interessante con la letteratura e con tutto ciò che vi è direttamente connesso. Vani , essendo una ghostwriter, ha a che fare con lavori di tutti i tipi, con tutti i generi letterari ma non bisogna dimenticare che, prima di diventare una ghostwriter, ha letto alcuni dei più famosi capolavori letterari mai scritti, da Dostoevskij a Fitzegerald, da Piccole Donne a Jane Austen con il suo Orgoglio e pregiudizio sino ad arrivare agli autori moderni di gialli e non disdegna nessun libro, romanzo o saggio che possa aiutarla nel suo lavoro.
Come è possibile dedurre dai numerosi flashback disseminati nei tre romanzi, Vani ha sempre avuto una predilezione per la lettura, predilezione che superava qualsiasi cosa e che superava di gran lunga la compagnia di qualsiasi altro essere vivente. Vani ha sempre vissuto nel suo mondo fatto di parole e lettere come se fosse un rifugio per sfuggire ad una realtà che le stava stretta, una realtà che non la rappresentava, che sopprimeva i suoi stimoli e che la vedeva molto più intelligente della maggior parte dei suoi coetanei e non solo, anche di coloro che doveva essere più maturi ma che in realtà si dimostravano poco maturi e troppo attaccati alle apparenze piuttosto che a ciò che risiedeva all'interno del suo cuore e della sua mente.
Inoltre, Vani cerca sempre di affrontare la realtà, di interpretare ciò che la circonda e di esprimere le sue riflessioni rafforzandole con riferimenti letterari molto intelligenti che dimostrano la sua vasta conoscenza della letteratura di tutti i tempi e che ci fanno capire quanto alcuni romanzi abbiano influenzato la sua visione del mondo e delle persone, in meglio o in peggio. Poi c'è anche la questione dell'immedesimazione e dei rapporti che Vani riesce a creare con i personaggi letterari di cui legge. Insomma, la nostra ghostwriter oltre a prendere spunto per la propria vita dai capolavori letterari, crea anche un rapporto con i loro personaggi, un rapporto quasi di amicizia sul quale potrà sempre contare perchè, infondo, lo sappiamo tutti, le persone tradiscono e ci abbandonano, i libri sono sempre con noi per farci compagnia che sia un buon momento o un momento terribile della nostra vita.

Insomma, la nostra Vani vive nei libri, attraverso i libri e con i libri, vive le avventure che altri milioni di lettori hanno vissuto prima e dopo di lei nonostante la sua vita sia già molto piena di avventure ed è proprio questa la parte più bella e interessante del suo stretto rapporto con la letteratura.

Giveaway 

Coloro che parteciperanno attivamente, commentando tutti i post del Blogtour, avranno la possibilità di aggiudicarsi una delle tre copie del nuovo romanzo di Alice Basso, Non ditelo allo scrittore.
Riterremo valida la partecipazione solo di coloro che avranno seguito tutte le regole specificate sopra e che avranno commentato TUTTE le tappe del Tour entro le ore 12 di sabato 20 maggio.
Nel pomeriggio del 20 maggio procederemo con l'estrazione dei vincitori tramite il sito Random.org.
I vincitori saranno contattati da noi via mail per concordare la spedizione e annunciati con un post sulle pagine Facebook dei blog organizzatori - quindi domeni 20 tenete d'occhio le nostre pagine e continuate a seguirci in questo magnifico BT alla scoperta di un romanzo fantastico!

Per oggi è tutto con la mia tappa, continuate a seguirci e...COMMENTATE, COMMENTATE, COMMENTATE e non perdete l'occasione di aggiudicarvi questo magnifico romanzo!

Cosa ne pensate? Qual è il vostro rapporto con la letteratura?
Al prossimo post,
Nali <3

martedì 2 maggio 2017

Cover Reveal "Cassia" di Giovanna Roma

Buongiorno a tutti e benvenuti, oggi voglio proporvi il Cover Reveal di Cassia, terzo romanzo della serie  Deceptive Hunters di Giovanna Roma, in uscita il 16 Maggio.


Questa qui è la fantastica e bellissima cover del terzo romanzo della serie e io ne sono follemente innamorata! E' davvero bellissima e non vedo l'ora di leggere questo romanzo (e il secondo che mi aspetta nel mio e-reader)!

Non posso tornare indietro, né procedere con la mia vita. Sono stata classificata inadatta a vivere nella società. Rinchiusa come un animale. E questo ha attirato la loro attenzione. Stanno venendo a prendermi. Uno dei due vuole quello che nascondo nella testa. Vuole scagliarmi contro la sua preda. L'altro vuole togliermi di mezzo per sempre. Entrambi mi spingono verso il precipizio e io sono costretta all'impensabile. La loro offerta non ha affatto il gusto di un'offerta. Uscirne è impossibile. Divengo parte di un piano già in atto. Divengo l'ultima creatura nella quale pensavo di tramutarmi per continuare a vivere. Divengo una cacciatrice. 

L'autrice, per festeggiare il Cover Reveal, ha organizzato un giveaway che vi darà la possibilità di vincere una copia cartacea di Adam, primo romanzo della serie!

"Molti lettori attendevano l'uscita di Cassia prima di iniziare la serie, quindi ho pensato a loro nella realizzazione del giveaway. Il vincitore riceverà la COPIA CARTACEA AUTOGRAFATA del primo romanzo, Adam. :D Ecco come vincere"

 -Like alla mia pagina facebook Autrice (http://bit.ly/2kdyXDs); 
-Condividi il post fi sso della mia pagina Autrice (http://bit.ly/2kdyXDs) sulla tua bacheca in modalità PUBBLICA; 
-Sotto il post fisso della mia pagina commenta con i links (o screen) delle tue recensioni sui miei romanzi su Amazon e/o Goodreads. 
-Entrare nel mio gruppo Giovanna Roma's News (http://bit.ly/2iqVzNb) non è obbligatorio, ma apprezzato di cuore. ;)

Il contest inizia oggi, 2 maggio, per terminare il 6 maggio. Il fortunato verrà estratto domenica 7 sui miei canali social. ♥ 

Cosa ne pensate? Anche voi non vedete l'ora di leggerlo?
Al prossimo post,
Nali <3

giovedì 20 aprile 2017

Ciak si gira - consigli di una filmaholic #13 | Power Ranger

Buon giovedì a tutti e benvenuti, oggi, come avrete già capito dal titolo, voglio parlarvi di Power Ranger,  il nuovo film uscito da pochissimo in tutte le sale italiane!
Da quello che ho capito (avrò capito bene?) ce ne saranno altri, quindi presumo sia il primo di una serie, olè!
Comunque, prima che mi renda ancora ridicola e dica altre cose abbastanza stupide, vi lascio la locandina del film e la trama qui sotto così potete farvi un'idea di ciò di cui si parla.

Red Ranger Figo, fighissimo!

Nell' era cenozoica i Power Rangers, un gruppo di combattenti, persegue la missione di proteggere il Cristallo Zeo, fonte della vita sulla Terra; il gruppo, guidato da Zordon, viene tradito da uno dei suoi membri, Rita Repulsa, e pertanto il leader, dopo aver nascosto la fonte dei poteri dei Rangers, le Monete del Potere, ordina al robot alleato del gruppo Alpha 5 di inviare un meteorite sulla Terra per sconfiggere Rita a costo della sua vita e di quella dei dinosauri.
Ai giorni nostri, nella cittadina statunitense di Angel Grove, cinque ragazzi delle scuole superiori si ritrovano a dover frequentare un corso punitivo che si tiene ogni sabato; essi sono: Jason Scott, ex stella della squadra di football persosi dopo alcune bravate, Billy Cranston, un intelligente ragazzo affetto da una lieve forma di autismo, Kimberly Hart, ex cheerleader ripudiata dalle amiche dopo aver diffuso foto private di una di esse, Zack Taylor, di origini asiatiche e che accudisce la madre malata, e Trini Kwan, una ragazza che ha cambiato spesso scuola e che non ha un buon rapporto con la sua famiglia.
*E' rosa perchè il mio preferito è sempre stato il Pink Ranger...*

Parto con il presupposto che nella mia non lontana infanzia ho guardato puntate di Power Ranger in tutte le salse e a palate, che fosse cartoni animati, serie tv o film io li guardavo tutti e mi piacevano tutti (a parte quei mostriciattoli schifosissimi che si spappolavano e vabbè...) quindi mi son detta"Perchè no?" tanto più che il Red Ranger era un gran figone (sosia indiscusso di Zack Efron, amore di una vita)e quindi a Pasquetta son corsa a vederlo con basse aspettative ma con la gioia di ritrovare la mia infanzia (non che l'abbia salutata poi tanti anni fa,eh...)

Comunque, come avrete capito dalla trama, partiamo con un piccolo salto nel passato e vediamo una serie di esplosioni seguite da un dialogo in lingua incomprensibile (parla quella che guarda le serie tv coreane... ricordiamocelo!). Poi torniamo ai giorni nostri ed è qui che iniziamo a conoscere i veri protagonisti del film, Jason, una promessa del football un pò ribelle, Billy, un cervellone un pò strano, Kimberly, un ex cheerleader con qualche segreto, Zack, lo s****** di turno che nasconde un cuore d'oro e Trini, quella nuova e un pò "stramba".
Insomma, questa squadra ben assortita si trova, una sera, nella miniera vicino la città e scoprirà qualcosa di davvero davvero molto importante, vecchio e pericoloso ma anche qualcosa che cambierà le loro vite e il loro rapporto. I cinque si troveranno ad affrontare un male che viene direttamente dall'era Cenozoica e dovranno difendere la fonte della vita, nascosta nella loro città, Angel Grove.

A me il film è piaciuto davvero, davvero tanto. Avventura, coraggio, emozioni e divertimento uniti in un film eccezionale, ben interpretato e davvero ben sviluppato. Mi è piaciuto molto il fatto che abbiano fatto risalire la storia dei Power Ranger ad una qualche era molto antica e che poi la abbiano attualizzata per portarla ai nostri giorni e dare una seconda occasione ai paladini della mia infanzia. Certo, mi aspettavo un bel bacio tra Zack e Trini e Jason e Kimberly ma niente da fare (prendete nota per il prossimo film), anche perchè una bella storiella romantica tra uno scontro e l'altro ci stava (anche se ce n'è un accenno) e avrei voluto vedere più scene a proposito delle famiglie dei protagonisti ma c'è sempre un sequel, no?

Comunque, a parte queste piccole pecche devo dire che il film mi è piaciuto, mi ha divertito, mi ha emozionato e non vedo l'ora di vedere il prossimo (non solo per Red Ranger, giuro!). 
Quindi, Power Ranger per me è : PROMOSSO!

E voi, cosa ne pensate? Lo avete visto?
Al prossimo post,
Nali <3

Segnalazione "Un amore di sorpresa" di Daisy Raisi

Buongiorno e benvenuti, oggi voglio segnalarvi Un amore di sorpresa di Daisy Raisi edito per You Feel (al prezzo di 2.99 euro per la versione digitale - potete acquistarlo QUI)

Un amore di sorpresa (Youfeel): Bisogna perdersi, per potersi ritrovare. di [Raisi, Daisy]

Samuel, ex frontman di una band inglese di successo, e Caterina, editor e aspirante scrittrice italiana, hanno avuto un solo vero incontro prima che lui imboccasse la strada dell’autodistruzione, in seguito alla separazione dalla moglie. Travolto dai problemi personali, Samuel vede la sua carriera declinare e non ha più modo di rivedere Caterina, che nonostante la brevità dell’incontro non è mai riuscita a dimenticare. Lo stesso vale per Caterina che serba intatto il ricordo di quel breve intensissimo incontro. Otto anni dopo si ritrovano grazie a Internet, ma insidie, nemici e un passato maledetto rischiano di dividerli per sempre.

Cosa ne pensate? Lo leggerete? Lo avete già letto?
Al prossimo post,
Nali <3

mercoledì 19 aprile 2017

WWW...Wednesday #69

Buon mercoledì a tutti e benvenuti, spero vi siate ripresi dalle abbuffate dei precedenti giorni (io nona ancora). Oggi ho ripreso la scuola e si ricomincia con lo studio (vi prego aiutatemi perchè non ce la posso fare...) ma non rinuncio a condividere con voi la rubrica www per ravvivare questo mercoledì un pò triste per via della ripresa delle attività!



What are you currently reading?
(Cosa stai leggendo?)

34037614

Ieri pomeriggio ho iniziato "La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola" di Raphaelle Giordano che mi hanno detto essere bellissimo e del quale adoro la copertina *-*


What did you finish reading?
(Cosa hai finito di leggere?)


A Pasqua ho terminato la lettura di Con te al di là del mare un romanzo carino ma che non mi ha trasmesso niente... Ve ne parlo in maniera più approfondita nella recensione che trovate qui

What will you read next?
(Cosa leggerai dopo?)

30845755

Ripropongo giusto per non dimenticare che devo muovermi a leggerlo ahahahah La mia prossima lettura sarà, probabilmente L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso.

Bene, questo è tutto con l'aggiornamento sulle letture di oggi. Io vado a studiare ma voi fatemi sapere quali sono le vostre letture! 
Al prossimo post,
Nali <3

Anteprima "Accadde una notte d'estate" di Rosy Milicia

Buongiorno a tutti e benvenuti, oggi voglio parlarvi in anteprima di un romanzo che uscirà il 2 Maggio per Amazon Publishing, sto parlando di Accadde una notte d'estate di Rosy Milicia (edito al prezzo di 3.99 euro per la versione digitale e di 9.99 euro per la versione cartacea )


I colori intensi del mare siciliano, i suoni esotici del dialetto, il gusto delle granite al limone, il
profumo di libri sfogliati e riletti all’infinito. È questo il mondo di Eva Catalano, la chiù bedda
fimmina di San Saba, che tutti in paese conoscono.
La tranquilla esistenza di Eva è fatta anche e soprattutto di parole: le scrive nei romanzi che
sogna di pubblicare, le compone nelle canzoni in dialetto dei Dintra ’u Focu, le custodisce nel
fondo della propria anima e a volte fanno male. Quel dolore nasce dal passato e si chiama Massimo De Santis: amico di infanzia e compagno di ogni estate, il suo primo amore, uscito
ormai dalla sua vita da oltre dieci anni.
Un giorno Massimo riappare: il ricordo di un bacio sarà sufficiente a riallacciare i sottili fili
del loro legame?
Rosy Milicia ci regala un appassionante romanzo che ha il profumo dolce di una stranizza
d’amuri: un incredibile viaggio delle seconde opportunità, un’irresistibile forza che presto
coinvolgerà vecchi e nuovi amici... Ne nasceranno altre emozionanti storie d’amore?

Cosa ne pensate? Lo leggerete? Io non vedo l'ora di poterlo leggere!
Al prossimo post,
Nali <3

martedì 18 aprile 2017

Recensione "Con te al di là del mare" di Giulia Besa

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti, oggi voglio parlarvi di Con te al di là del mare di Giulia Besa, edito da Giunti (al prezzo di 12.00 euro per la versione cartacea e di 7.99 euro per la versione digitale - potete acquistarlo QUI)


Dopo Il cattivo ragazzo che voglio, Giulia Besa ritorna con un nuovo e coinvolgente romanzo sentimentale Young Adults.
Con te al di là del mare è una storia sull'amore, il fascino della natura e le sfide più difficili.
Ci sono giorni che ti cambiano la vita. Sembrava una cena come tante, e invece il padre di Aurora svela di essere coinvolto in uno scandalo sessuale con minorenni. Lei e la madre si trasferiscono precipitosamente da Roma ad Aulla, ma la distanza non basta a superare lo shock.
In uno dei tanti giorni difficili, Aurora ritrova un vecchio modellino di galeone che avrebbe voluto montare insieme al nonno prima che lui morisse. Decide di provarci da sola e attraverso un blog di modellismo conosce Alessandro, uno studente di Ingegneria nautica. Presto tra i due nasce un rapporto forte, fatto di parole, racconti, condivisione; ma quando Aurora gli propone un appuntamento lui si irrigidisce inspiegabilmente.
Intanto Aurora comincia a frequentare Riccardo, impetuoso e spericolato, che la invita alle sue scorribande in moto tra i boschi e le fa provare l'emozione di un bagno autunnale nelle cascate. Le cose non sono mai semplici e un giorno, a sorpresa, Alessandro le propone un incontro...

"Ma non bastano quattrocento chilometri per cancellare un amore talmente radicato che in altri tempi non mi avrebbe neppure fatto considerare l'ipotesi di un distacco. "

Oggi un pò in ritardo ma non sapevo se pubblicare oggi la recensione o programmarla per venedì. Alla fine ho optato per oggi e venerdì troverete qualcos'altro!

Aurora è romana e si è appena trasferita nella campagna di Aulla a seguito di una confessione di suo padre che ha sconvolto la sua vita e quella di sua madre. Le due sono scappate e si sono rifugiate nella vecchia casa del nonno di Aurora dove andavano per passare le vacanze estive durante la sua infanzia. E' un periodo difficile per Aurora che tra lo scandalo, il trasferimento e i problemi di sua madre si ritrova sola e non sa come affrontare il dolore. Per un caso del destino e grazie ad un vecchio modellino di nave di suo nonno, Aurora conoscerà Alessandro, un ragazzo che vive a La Spezia, appassionato di modellistica e studioso di ingegneria navale , che diventerà un punto di riferimento, una persona con cui confidarsi e anche molto di più...
La distanza e il tempo saranno i veri problemi che Aurora e Alessandro dovranno affrontare e sconfiggere e se poi ci si mette anche un certo belloccio, geloso e innamorato di Aurora, allora la situazione si fa complicata ma non irrisolvibile!

Grazie a Giunti per la copia del romanzo <3

Devo dirvi la verità, mi aspettavo molto di più da questo romanzo che era stato recensito in maniera molto positiva da molte colleghe blogger e che, anche per questo, mi aveva molto incuriosito.
Per carità, la storia è carina, originale se vogliamo ma niente di così eccezionale, insomma non mi ha toccata più di tanto come invece mi aspetto da un romanzo di questo genere, con una certa storia e con determinati personaggi. Non mi ha trasmesso le emozioni che mi aspettavo. 

Il romanzo in generale ci presenta una bella storia, sviluppata bene, pensata bene e anche scritta molto, molto bene ma a livello emozionale non mi è arrivato quasi niente. Nonostante la storia sia parecchio travagliata e dolorosa per la protagonista ma anche per coloro che la circondano trovo che le emozioni che il romanzo avrebbe dovuto trasmettere non sia stato in grado di trasmetterle, non so se mi spiego. 

Nonostante questo, la storia è molto carina e scritta bene, quindi (magari a voi trasmette un mondo di emozioni) mi sento di consigliarlo agli amanti dei romanzi rosa se cercano qualcosa di carino ma con qualche tema "serio" (anche se trovo che non sia stato trattato alla perfezione. Nè il primo tema serio, nè tanto meno il secondo...) e importante. 

Cosa ne pensate? Lo avete letto? A voi è piaciuto?
Al prossimo post,
Nali <3

lunedì 17 aprile 2017

Hwarang - Uomini belli come fiori e...senza maglietta

Era da prima di partire che avevo intenzione di farvi un post sclero/recensione a proposito di Hwarang, un nuovissimo drama uscito nei primi mesi di questo 2017 e che ha conquistato non solo me ma anche moltissimi altri fan dei Drama in patria e fuori patria. Insomma volevo sclerare con voi perchè una tale concentrazione di bei fusti in un drama non si era mai visto e poi le atmosfere magnifiche e pittoresche mi hanno davvero conquistata, quindi eccomi qui!

Risultati immagini per hwarang

“Hwarang: The Beginning” narrerà le giovani storie, le passioni, gli amori e la crescita che i diversi ragazzi di Hwarang affroteranno nella capitale di Silla più di 1500 anni fa’. 

Mi sembra doveroso nei confronti di chi non conoscesse i Hwarang darvi una piccola spiegazione a riguardo visto che, dopo aver avuto un'illuminazione per una storia che potrebbe essere in corso di scrittura (chi lo sa...), ho studiato un pò la storia dei Hwarang. Hwarang, che significa letteralmente "uomini in fiore", è un' elite di giovani uomini di Silla che venivano addestrati sia fisicamente che mentalmente. 
Attorno a questa elite, realmente esistita e ripresa nel drama, è stata creata una storia (a mio parere bellissima) piena di complotti, amore, scambi d'identità e lotte per il potere. 
Immagine correlata
In foto quel gran figo di Park seojun (Dog Bird) e quella gran
figa di Go Ara (Aro). 
I protagonisti sono Moo Myeong (Dog Bird), Sam Maek Jong (Re Jinheung) e Aro, che sono rispettivamente un ragazzo venuto da fuori le mura della Capitale di Silla che è riuscito ad entrare illegalmente in città e che attraverso alcuni stratagemmi, la sua intelligenza e uno scambio d'identità entrerà a far parte dei Hwarang, il futuro re vissuto nell'anonimato sin da bambino perchè il consiglio voleva assassinarlo e la figlia mezzosangue di un dottore che avrà un ruolo centrale per via del suo rapporto con i protagonisti.

Partendo dal presupposto che io la serie l'ho iniziata quando ormai era quasi arriva alla fine, devo ammettere di non aver fatto altro che guardarla fino a quando non mi son rimessa in pari e non vi dico l'ansia di dover aspettare una settimana per avere i nuovi episodi. 

Immagine correlataLa storia è piena di colpi di scena, come sono molto spesso i drama, con molti segreti nascosti dietro la nascita di questo o quel personaggio e anche di avvenimenti che ti fanno prendere fischi per fiaschi quindi io sono arrivata all'ultima puntata che tifavo per una parte e sono rimasta a bocca aperta quando ho capito di non aver capito assolutamente niente di niente ahahahaha

Mettendo da parte la storia e i personaggi (su cui devo assolutamente fare un elogio dopo) devo ammettere che i costumi e le scenografie mi hanno lasciata a bocca aperta, insomma, rispetto agli storici italiani/americani/ inglesi questo è tutt'altro livello soprattutto per la precisione con la quale è stato realizzato il tutto. 


E poi ci sono loro, i ragazzoni del drama! Insomma, ditemi tutto quello che volete ma io mi sono innamorata di questi ragazzi, sopratutto di Park SeoJun, quel gran figone che, ditemi tutto quello che volete, ma a me è piaciuto da morire nel drama, come anche Park Hyung Sik, anche se io non tifavo per lui.
Ed ecco a voi una delle scene più belle del drama, la scena in cui Annalisa ha pianto come una scema,
senza sosta per ben 15 minuti e in cui i Hwarang hanno dimostrato la loro vera natura!

Insomma, tutto questo per dirvi che questi gran figoni hanno fatto un drama fantastico, bello, bellissimo che dovreste assolutamente vedere se vi piacciono i drama, se non vi piacciono i drama, 
insomma, dovreste vederlo e basta!

Ed ora, visto che ne sono follemente innamorata, qui di seguito vi lascio il video in cui Park SeoJun in tutta la sua bellezza canta Pur Tears, una delle canzoni della colonna sonora *-*


Mi sentite urlare?! Lo amo!

Bene, direi che per oggi ho sclerato abbastanza! Cosa ne pensate? Lo avete visto? Lo vedrete?
Al prossimo post,
Nali <3